Rocky Horror Picture Show – TIME WARP

•10 luglio 2010 • Lascia un commento

bello bello bello!!!!!!!!! XD peccato non si trovi “I’m a sweet travestite from Transexual Transylavania”…

Annunci

Write the future (pubblicità Nike mondiali 2010)

•24 maggio 2010 • Lascia un commento

con tutto il male che posso volere alla Nike, questa pubblicità è fatta benissimo..

(ps non comprate Nike)

BLOB CARTOON (ti ricordi?) Red Hot Riding Hood, Cindarella, Blitz Wolf & Der Fueherers Face!!! e the ducktators!

•19 maggio 2010 • Lascia un commento

ti ricordi Cappuccetto Rosso, Cindarella (Cenerentola) e il Lupo Cattivo che da di matto per lei? la nonnina infoiata e i super martelloni che compaiono dal nulla?

ti ricordi dei tre piccoli porcellini contro il grande lupo cattivo nazista che marcia e parla tedesco?  Uno dei cartoni più belli e folli del mondo!

Blitz Wolf 1942

il “soffia e sbuffa meccanizzato”!!!!!!!

e Der Fueherers Face

DER FUEHRER’S FACE
Spike Jones & His City Slickers

CHORUS
When der fuehrer says we is de master race
We heil (pffft) heil (pffft) right in Der Fuehrer’s Face
Not to love der fuehrer is a great disgrace
So we heil (pffft) heil (pffft) right in Der Fuehrer’s Face

When Herr Goebbels says we own the world and space
We heil (pffft) heil (pffft) right in Herr Goebbels’ face
When Herr Goering says they’ll never bomb dis place
We heil (pffft) heil (pffft) right in Herr Goering’s face

Is we not the supermen?
Aryan pure supermen?
Ja we is the supermen
Super duper supermen
Is this Nutzi land so good
Would you leave it if you could?
Ja this Nutzi land is good
We wouldn’t leave it if we could

We bring to the world New Order
Heil Hitler’s world New Order
Everyone of foreign race
Will love der fuehrer’s face
When we bring to the world dis order

When der fuehrer says we never will be slaves
We heil (pffft) heil (pffft), but still we work like slaves
While der fuehrer brags and rant and lies and raves
We heil (pffft) heil (pffft), and work into our graves

When der fuehrer yells I got to have more shells
We heil (pffft) heil (pffft), and so we make more shells
If one little shell would blow him right to (hell)
We heil (pffft) heil (pffft), and wouldn’t that be swell

THE  DUCKTATORS!

eh…

by Phily

Don Zauker ci porta la Verità sull’8 x 1000

•10 maggio 2010 • Lascia un commento

Da troppo tempo ormai il vostro eroe mancava da questo regno del caos e del kazzeggio. Il potere era sempre più nelle mani dell’altro me stesso, che poi è la mia parte diversa da me stesso che mi identifica mentre lui è un altra parte del tuttuno che sono io nell’istanza mia medesima dell’essere esistenziale.

Torno ora e vi porto grandi notizie, miei cari ed affiatati lettori. La fonte è il nostro inestimabile pastore di anime, Don Zauker che a seguito di una lunga e peregrinosa indagine è giunto a delle conclusioni che magistralmente ci propone in questo splendido pezzo di cinema d’avanguardia. Suvvia ora, sciocchi!, tacete e fate partire lo mirabilo cinematografo! Si comincia e come sempre VIVA LA FIGA! E CHI LA CASTIGA! PEPEPEPEPEPEEEEEE!

Kick-Ass

•21 aprile 2010 • Lascia un commento

Cos’è il Great Pacific Garbage Patch o Eastern Garbage Patch o Pacific Trash Vortex

•21 marzo 2010 • Lascia un commento

L’Eastern Garbage Patch  è conosciuto anche come Isola orientale di Immondizia o Vortice di Pattumiera del Pacifico. Si tratta di una immensa “isola galleggiante” di spazzatura, per lo più plastica, condensatasi nell’Oceano Pacifico attraverso l’azione vorticosa della corrente oceanica del North Pacific Gyre o Vortice del Nord Pacifico o Vortice Subtropicale del Nord Pacifico.

Questa “nube” di spazzatura, e me verrebbe da definirla un “trashberg”, composta per lo più di plastica, relitti marini e ogni genere di rifiuto (sia biodegradabile che non) galleggiante, a pelo dell’acqua o appena al di sotto, disperso in mare. Secondo alcune stime sembrerebbe estendersi per circa 700.000 km² anche se per altre stime, forse tendenti al catastrofismo più cupo, sembra variare dalla precedente cifra fino a 15 milioni di km² (per fare un piccolo paragone l’Italia è 301.338 km², la Spagna 504.645 km²), tenendo giustamente conto che l’Oceano Pacifico ha un’estensione di circa 179 milioni di Km².

E dov’è il problema? Potrebbe essere il primo passo per la creazione di un nuovo continente e altre divertenti fantasie più o meno fantascientifiche… beh, se solo non fosse che le plastiche (materiali, lo sappiamo tutti, per la maggioranza non biodegradabili) sono solite andare in contro a un simpatico fenomeno definito fotodegradazione per cui si degrada in componenti sempre più piccoli, fino al polimero (di cui però non sono un esperto e non saprei spiegare di più). Il problema di base è che la fotodegradazione può produrre inquinamento o intossicazione da PCBs o policlorobifenili, il motivo per cui è consigliato di non lasciare le bottiglie di plastica al sole e poi berne il contenuto. Sembra però che la dannosità dei PCBs abbia scatenato una controversia discutibile solo da medici e chimici (spesso invischiati in faccende per lo più economiche verrebbe da pensare), resta il fatto che secondo l’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro sembra che i policlorobifenili possano provocare appunto il cancro (principalmente al fegato) e altre patologie.

Data la loro dimensione ridottissima questa “microplastica” viene introdotta nella catena alimentare attraverso quelle specie che si nutrono di plancton e l’acqua in cui è contenuto (es. meduse), questi animali sono mangiati da altri animali più grossi (es. pesci) che a loro volta sono divorati dal superpredatore-uomo. A voi trarne le possibili conseguenze a lungo e medio termine…

Allora ricapitoliamo: una gigantesca isola di spazzatura plasticosa (e altre schifezze probabilmente ancora più tossiche, ma pazienza) nell’oceano, la fotodegradazione che riduce la plastica a una sorta di “plastic-plankton” (oggi sono in vena di neologismi) che sta soppiantando il plancton (o ha già soppiantato se ricerche del 2001 che davano un rapporto di 6 a 1 plastica-zooplancton sono attendibili), e per finire la catena alimentare (plancton, meduse, crostacei, rettili, mammiferi marini, pennuti, pesci e per ultimo l’uomo).

by Phili

la poesia di Bondi

•3 febbraio 2010 • Lascia un commento

A Rosa Bossi in Berlusconi

Mani dello spirito
Anima trasfusa.
Abbraccio d’amore
Madre di Dio


A Giuliano (Ferrara)

Antro d’amore
Rombo di luce
Parole del sottosuolo
Fiume di lava
Ancora di salvezza

il poeta

il poeta